Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio

Sondaggio di mercato

23 agosto 2016

Oggetto: Servizi di connettività Low Power Wide Area Network (LoRaWAN, SigFox, NBIoT), disponibili sul territorio del Comune di Milano per lo sviluppo di un progetto di smart parking.

AMAT S.r.l. intende procedere all’apertura di una procedura di gara per lo sviluppo di un progetto di smart parking sul territorio del Comune di Milano, da implementarsi attraverso la realizzazione di una rete di sensori in grado di rilevare in tempo reale lo stato di occupazione di stalli di sosta su strada.

Il progetto a base di gara prevede che il sistema sia sviluppato utilizzando reti Low Power Wide Area Network (LoRaWAN, SigFox, NBIoT) messe a disposizione da parte di operatori del settore e in grado di assicurare la connettività diretta, bidirezionale, fra i sensori di stallo e il sistema centrale di gestione, senza necessità di ricorrere ad infrastrutturazioni dedicate. La connettività dati messa a disposizione dovrà consentire, per tipologia trasmissiva e intensità di segnale, un ridotto consumo delle batterie dei sensori di stallo, tale da garantirne il funzionamento degli stessi per almeno cinque anni nelle normali condizioni operative (trasmissione dei dati di stato di occupazione dello stallo almeno ad ogni cambio dello stesso, diagnostica dei sensori, etc.).

Nell’ambito della suddetta attività, AMAT intende con il presente sondaggio di mercato verificare la presenza nel mercato di operatori di settore idonei a fornire il servizio di connettività richiesto e acquisire da parte degli stessi informazioni relative alla disponibilità e alle caratteristiche del suddetto servizio, che dovrà garantire la necessaria copertura del territorio comunale e un livello di servizio adeguato alle necessità del sistema di smart parking che si intende implementare.

Gli operatori interessati sono invitati a rispondere al presente sondaggio di mercato inviando all'indirizzo Pec amministratore.unico@pec.amat-mi.it, entro le ore 12:00 del giorno 21 settembre 2016:

  • curriculum della società, dal quale si evinca l'esperienza maturata nel campo in oggetto;
  • documentazione, controfirmata dal legale rappresentante, di cui dovrà essere allegato documento di identità, che definisca in modo chiaro:
    1. Tipologia di rete Low Power Wide Area Network messa a disposizione;
    2. Disponibilità della rete sul territorio del Comune di Milano e, qualora non ancora disponibili, tempi di attivazione di servizi commerciali di connettività;
    3. Copertura territoriale e intensità del segnale garantiti in condizioni outdoor, a livello del suolo, lungo la rete stradale di Milano. Nel caso di copertura non completa del territorio del Comune di Milano, si richiede di indicare con chiarezza l’area relativamente alla quale il servizio è assicurato e le tempistiche e fasi di previsto completamento della copertura territoriale;
    4. Garanzia di comunicazione adeguata con i sensori in tutte le condizioni di esercizio (stallo libero e occupato con relativa attenuazione del sagnale per presenza di veicoli in sosta sopra il sensore) anche in presenza di elementi disturbanti variabili, con variazioni sia lente che veloci, quali per esempio quelli generati da agenti atmosferici, sia legati alla situazione metereologica sia ad evoluzioni più strettamente stagionali. La corretta e sufficiente comunicazione deve essere garantita anche in presenza di interferenze provenienti da agenti esterni quali copertura arborea, traffico veicolare, transito di pedoni, presenza di infrastrutture terze quali infrastrutture di energia elettrica o di telecomunicazione;
    5. Bitrate e limitazioni nelle frequenze di trasmissioni. Per garantire il corretto funzionamento dei sensori, si richiede di dichiarare le limitazioni di traffico del servizio di connettività dati messo a disposizione, sia in condizioni ordinarie di esercizio sia per interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria. Eventuali limitazioni dell’utilizzo della banda di frequenza messa a disposizione, per esempio relativa al link budget o al rapporto segnale rumore ed alla interferenza con altre applicazioni, vanno esplicitate;
    6. In genere, Livelli di Servizio Garantiti, nei termini di disponibilità della rete, copertura, intensità del segnale, tempo di latenza, quant’altro si ritenga utile per la qualificazione del servizio offerto;
    7. Prezzo dei servizi. Si richiede di indicare il modello di prezzo applicato relativo alla connessione dati dei singoli sensori installati sul territorio e, se esistente, il listino prezzi di riferimento o altro elemento utile a quantificare il costo di riferimento del servizio di connettività offerto;
    8. Sicurezza. Si richiede di indicare gli elementi che permettono di garantire la riservatezza dei dati a vari livelli sia di gestione (accessi, profilatura di utenti, password, etc.) sia di trasmissione in rete;
    9. Dispiegamento (overlay o infrastrutturazione presente). Indicare come la infrastruttura di rete sia condivisa o dedicata al servizio richiesto e quali tecniche siano utilizzate per discriminare i servizi.
    10. Conformità alle direttive delle emissioni radio. Si richiede di indicare gli elementi comprovanti il rispetto delle normative di riferimento, a livello nazionale e comunitario, in tema di Compatibilità Radio per trasmissioni digitali, Compatibilità elettromagnetica, Immunità ed Emissioni.

Eventuali quesiti, devono pervenire, sempre all’indirizzo di posta elettronica: segreteria@amat-mi.it, entro le ore 24 del giorno 14 settembre 2016.

Il presente sondaggio di mercato non costituisce procedura di gara né richiesta o sollecitazione di offerta ma ha il solo scopo di consentire ad AMAT S.r.l. di raccogliere informazioni necessarie allo sviluppo del progetto di smart parking in oggetto e all’attivazione della relativa gara.

Il presente sondaggio di mercato non comporta pertanto nessun vincolo per AMAT S.r.l. e non riconosce alcuna esclusiva o diritto a coloro che risponderanno inviando le informazioni richieste.

 

Il RUP

Dott. Luca Tosi