Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio

Sportello energia

AMAT è incaricata dal Comune di Milano di gestire lo Sportello Energia.

Il servizio è promosso dall’Assessorato alla Mobilità, Ambiente, Metropolitane, Acqua pubblica, Energia del Comune di Milano, nell’ambito della campagna di controllo dello stato di manutenzione e conduzione degli impianti termici.

Che cos’è?

Lo Sportello Energia del Comune di Milano è un servizio informativo rivolto ai cittadini sui temi dell’efficienza e del risparmio energetico

Qual è il suo scopo?

Tramite il supporto di tecnici specializzati fornisce informazioni e consigli utili riguardanti soprattutto:

  • La corretta manutenzione e conduzione degli impianti termici
  • I controlli che il Comune di Milano effettua sullo stato di manutenzione degli impianti termici
  • Gli orari e il periodo di accensione consentiti per gli impianti termici
  • Le temperature massime e minime consentite negli ambienti riscaldati
  • Le sanzioni previste in caso di mancato rispetto delle norme sul risparmio energetico
  • I finanziamenti, gli incentivi e le agevolazioni fiscali disponibili per gli interventi di efficienza energetica
  • Gli obblighi normativi e i vantaggi legati alla termoregolazione e contabilizzazione del calore
  • La Certificazione Energetica
  • Le fonti rinnovabili di energia
  • La targatura degli impianti termici
  • I limiti e le condizioni per l’utilizzo delle biomasse

Dov’è?

La sede è in Corso Buenos Aires nel sottopasso pedonale all’altezza del civico 22 (angolo con Via Giovanni Omboni)

Quando è aperto?

Tutti i giorni dalle ore 10:00 alle ore 12:00

Posso contattare gli operatori dello Sportello Energia?

Per informazioni è possibile contattare gli operatori dello Sportello Energia del Comune di Milano anche tramite il numero di telefono 02/884.68300 attivo dal lunedì al giovedì ore 10:00 -13:00 oppure inviando una e-mail a impianti.termici@amat-mi.it

Cos’è la Targa identificativa degli impianti termici?

Con l’obiettivo di identificare ogni impianto termico in modo inequivocabile, la normativa regionale ha introdotto la TARGATURA, non solo a beneficio delle operazioni di manutenzione e ispezione, ma anche per agevolare l’analisi e il monitoraggio del parco impianti esistente sul territorio regionale, della qualità dell’aria e della diffusione delle fonti di energia rinnovabile.

Questo significa che a partire dal 15 ottobre 2014, in occasione del primo intervento utile (ovvero in caso di installazione, manutenzione) su impianti costituiti da generatori per cui non sono previsti i contributi economici (es. biomassa, pompe di calore, sottostazioni di teleriscaldamento) deve essere rilasciata e registrata la TARGA Impianto. Per gli impianti per cui è prevista la Dichiarazione di Avvenuta Manutenzione (DAM) tramite il pagamento dei contributi, la Targatura dell'impianto e la consegna del nuovo Libretto di Impianto avviene al primo rilascio della DAM con data controllo successiva al 15 ottobre 2014. La Targa impianto è costituita da un semplice adesivo contenente il codice univoco dell’impianto, anche sotto forma dei più moderni Codici QR – ovvero il codice bidimensionale – che da quel giorno identificherà quello specifico impianto e si aggancerà ai servizi che la Regione Lombardia darà ai cittadini e ai manutentori attraverso il Catasto Unico Regionale degli Impianti Termici (CURIT).

Dove si ritirano le Targhe identificative degli impianti?

Le targhe vengono distribuite a titolo gratuito presso lo Sportello Energia di corso Buenos Aires nel sottopasso pedonale all’altezza del civico 22 (angolo con Via Giovanni Omboni) 

Chi può ritirare le Targhe identificative degli impianti?

Come previsto dal Paragrafo 7 della Delibera di Giunta Regionale 31 luglio 2015 - n. X/3965 “Disposizioni per l’esercizio, il controllo, la manutenzione e l’ispezione degli impianti termici”, l’apposizione della targa sull’impianto avviene tramite gli operatori del settore cioè manutentori o istallatori di impianti termici.

Per richiedere le targhe è necessario richiedere un appuntamento tramite l’invio del modulo di richiesta targhe scaricabile cliccando qui.

Tale modulo, debitamente compilato, deve essere inviato alla casella di posta elettronica nuovo.impianto@amat-mi.it.

Valutazione del servizio 

AMAT raccoglie le informazioni riguardo alla soddisfazione dell’utente e gli eventuali reclami riguardo al servizio svolto presso lo Sportello Energia, come previsto da una specifica procedura interna.

E’ stato anche istituito un apposito modulo utilizzabile per inoltrare un reclamo/segnalazione relativo alle attività dello Sportello.

Modulo Reclamo Segnalazione.pdf